BACK
PAST Exhibitions
Antonio Marchetti Lamera, Francesco Poli, Angela Madesani e Armando Milani

Presentazione della monografia “Raggi ombrosi”
From 10.06.2016 to 10.06.2016

La galleria d’arte contemporanea GAGLIARDI E DOMKE, presenta
Raggi ombrosi, la recente monografia di Antonio Marchetti Lamera.
La presentazione coincide con il finissage della sua mostra, Tempo sospeso.

Sono presenti, oltre all’artista, la curatrice del volume, Angela Madesani, Francesco Poli e, il grafico Armando Milani, che ne ha curato la grafica.

Venerdì 10 giugno 2016 ore 18,00

GAGLIARDI E DOMKE, via Cervino 16, 10155 Torino
Info: +39 011 19.70.00.31 – info@gagliardiedomke.com
www.gagliardiedomke.com

Il volume è stato pubblicato in concomitanza della mostra Tempo sospeso presso la galleria Gagliardi e Domke e presenta lavori dalla serie Raggi ombrosi, alla quale Marchetti si dedica da qualche anno. Si tratta di un omaggio a Leonardo da Vinci, che così definiva le ombre. Queste ultime, infatti, a detta del grande artista rinascimentale, sono privazione di luce poiché allontanano i raggi luminosi ed emettono raggi ombrosi, che si allargano nell’aria e sono di tante varietà, quante quelle delle ombre originali da cui derivano.

Note Biografiche:

Angela Madesani:

Angela Madesani, storica dell’arte e curatrice indipendente, è autrice, fra le altre cose, del volume Le icone fluttuanti, Storia del cinema d’artista e della videoarte in Italia e di Storia della fotografia per i tipi di Bruno Mondadori. Ha curato numerose mostre presso istituzioni pubbliche e private italiane e straniere, collabora con alcune testate di settore. È autrice di numerosi volumi su prestigiosi autori fra i quali: Gabriele Basilico, Giuseppe Cavalli, Franco Vaccari, Vincenzo Castella, Francesco Jodice, Anne e Patrick Poirier, Luigi Ghirri. Ha recentemente curato un volume sugli scritti d’arte di Giuseppe Ungaretti. Insegna all’Accademia di Brera e all’Istituto Europeo del Design di Milano.

Francesco Poli:

Francesco Poli è nato a Torino nel 1949. Laureato in filosofia, è professore di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Brera a Milano. E’ chargé de cours all’Université Paris 8., dal 1994/95. Dal 1997 al 2003 e poi dal 2005 insegna (a contratto) Scienze della Comunicazione, Università di Torino. Ha scritto contributi critici, articoli, presentazioni, in quotidiani, riviste e cataloghi, su molti fra i maggiori artisti ormai storicizzati del Novecento, e su artisti delle tendenze più recenti. Ha collaborato dal 1980 al 2000 al quotidiano “Il Manifesto” Collabora a riviste e con continuità al quotidiano “La Stampa” dal 2001.Ha curato numerose mostre in spazi pubblici e privati.

Armando Milani:

Nato a Milano nel 1940, è una delle più importanti figure internazionali della grafica italiana, membro dell’Alliance Graphique Internationale, ha studiato all’Umanitaria di Milano con Albe Steiner e ha collaborato con Antonio Boggeri, Giulio Confalonieri, Massimo Vignelli. Lavora tra Milano e New York dove, tra il 1983 e il 1985, ha insegnato alla Cooper Union School. La sua opera è riconosciuta da premi internazionali.Ha collaborato con le Nazioni Unite che hanno diffuso un suo poster nel 2004 e una collana di opere Human Design Collection. Una sua mostra dal titolo From the eye to the heart, dall’occhio al cuore, 50 logos e 50 poster, esemplare della sua opera grafica, è stata presentata nel 2009 al Museo Luzzati di Genova e successivamente al PAN, Palazzo delle Arti di Napoli.

Antonio Marchetti Lamera:

Nel lavoro di Antonio Marchetti Lamera,1964 ( Bergamo, Italia), la pittura è il punto d’arrivo di un processo creativo che muove dalla fotografia per includere, nelle sue fasi intermedie, soprattutto il disegno. Un procedimento, questo, che fa della pittura e della fotografia due media re-inventati e quest’ultima, in particolare, è qui usata non solo come strumento meccanico, ma anche come mezzo finalizzato alla creazione di un processo nuovo che valorizzi quello pittorico. Citando solo alcune delle principali esposizioni personali: nel 1993 mostra presso Studio Trisorio di Napoli. Nel 2006 espone da Artmark Galerie di Vienna e nel 2007 alla Vertigo Gallery di Londra. Nel 2010 propone presso La Galleria Bianconi di Milano la mostra dal titolo “ Urban shadow “. Ricordiamo inoltre la mostra , insieme a Maurizio Donzelli, dal titolo “Lunghezze d’onda”,negli spazi della prestigiosa Villa Rufolo di Ravello (Salerno) nel 2011.
Nel 2015, la sua ultima mostra presso la Nuova Galleria Morone di Milano dal titolo
“Tempo immobile.” Saggi sull’artista sono stati scritti da critici d’arte tra i quali: Claudio Cerritelli, Agnes Kohlmeyer, Demetrio Paparoni, Peter Assmann ,Angela Madesani, Marisa Vescovo, Paolo Balmas, Tiziana Conti, Gianluca Marziani, Alberto Dambruoso, Francesco Tedeschi, Elena Forin, Elena Pontiggia, Lorenzo Madaro.